Parole originali


29
Gen 2016
Tetelestai

Giovanni 19:28-30: 28 Dopo questo, Gesù, sapendo che ogni cosa era già compiuta, affinché la Scrittura fosse adempiuta, disse: Ho sete. 29 V’era quivi un vaso pieno d’aceto; i soldati dunque, posta in cima a un ramo d’issopo una spugna piena d’aceto, gliel’accostarono alla bocca. 30 E quando Gesù ebbe preso l’aceto, disse: È compiuto! E chinato il capo, rese lo spirito. Leggendo i vangeli, vediamo che Gesù sulla croce pronuncia sette frasi: Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno Oggi stesso sarai meco in Paradiso Donna, ecco tuo figlio Padre,......

Leggi ancora